domenica 25 settembre 2011

Il fuoco delle Dolomiti

Ciao a tutti!!
Oggi vi mostro una fotografia scattata a Ciampedie, a 2000 metri di quota ( la parola "Ciampedie" significa "Campo di Dio"). Quella sera le nuvole coprivano il Sole colorandosi di questo bellissimo colore arancione, il tutto incorniciato dalle Dolomiti Fassane: in particolare a sinistra si scorge il Catinaccio, mentre al centro ci sono le Torri del Vajolet.  
Cliccate sull' immagine per la versione HD!






















Nikon D5000, AF-S Nikkor 18-55 mm f/3.5-5.6G VR @ 55 mm, f/7.1, 1/160s, ISO 100, mano libera

domenica 18 settembre 2011

I caldi colori delle Dolomiti - Pale di San Martino

Ciao a Tutti!
Questa è un'altra foto delle bellissime Dolomiti. Dal Passo Rolle sono salito a piedi fino al Rifugio Capanna Cervino a quota 2084 m: da lì si apriva un fantastico paesaggio sulle maestose ed imponenti Pale di San Martino. Ho trovato un grande ammasso di fiori gialli, allora ho pensato"questo sarà il primo piano della foto". Così ho montato l'attrezzatura, poi ho atteso che il Sole entrasse in scena. Poi da un momento all'altro tutto è iniziato e con la stessa rapidità è finito. Le montagne sono state illuminate di una luce molto calda, di una tonalità rosa-rossa! Wow!!!! Questo fenomeno è chiamato Enrosadira, parola derivata dalla lingua Ladina ( una lingua minore parlata nelle in alcune valli trentine) che significa "diventare rosa".
Cliccate sull'immagine per la versione HD!

Nikon D5000, Sigma 10-20mm f/4-5.6 EX DC HSM @ 20mm f/16, 1/40 s, ISO 100, scatto remoto, sollevamento specchio, cavalletto.


venerdì 9 settembre 2011

Polaris- Tracce di stelle

Ciao a tutti!!
Nel mio soggiorno in Val di Fassa, non ho non putoto non fare qualche foto al cielo, così, una fredda notte di luna nuova, vado a Pian de Schiavaneis. Parcheggiata l'auto in una piazzola, mi addentro nel bosco con la torcia frontale e, dopo poco, mi ritrovo in una zona aperta.

Sopra di me si ergeva l'enorme parete verticale ( circa 850m!!) del Sass Pordoi, pareva quasi che da un momento all'altro dovesse cadere!!!! Lassù in cielo la Via Lattea!! Così inizio a fare le prime prove per mettere a fuoco..trovato il fuoco giusto bastava inquadrare approssimativamente e scattare. Ho provato una tecnica nuova detta "star trail" che consiste nel tenere aperto l'otturatore per molto tempo, in modo da registrare il movimento apparente degli astri, ed ecco! questa foto è stata scattata con  un tempo 11,2 minuti: è possibile vedere la rotazione della volta celeste e la stella Polare "fissa".
Spero vi piaccia! poi vi posto anche la Via Lattea in versione normale!
Clicca sull'immagine per la versione HD!

Questa che segue, è una poesia scritta dal mio amico Legolas, de "Il peccato veniale" (Fateci un salto!). Grazie Legoas!
Tu luce dell'anima, tu presenza intangibile, suono dolce e confine invisibile
di questa notte che fu
In maniera silente sembra sparire, come la nebbia magica scia
l'oscura notte ti sta portando via.
Tu dove sei, trovarti non so, ancor nei miei sogni, ma chissà quando potrò
Svegliarmi vorrei, il sorgere del sole accogliere, con la purezza degli occhi d'un bambino
Un nuovo giorno formarsi che sia, di pace ed amore nell'anima piena di sana armonia, tra questa nostra impura umanità





















Nikon D5000, Sigma 10-20mm f/4-5.6 EX DC HSM  @ 10 mm, f/5.6, ISO 2000, 673,1s (posa B) scatto remoto, sollevamento specchio, cavalletto.

sabato 3 settembre 2011

Stambecco- Il re delle montagne

Ciao a tutti, ben ritrovati! Sono tornato da una magnifica vancanza in Valle di Fassa, nella quale ho provato nuove esperienze ed emozioni, come quella di vedere uno stambecco da molto vicino: stavo riscendendo a valle da una ferrata, la Bepi Zac; ad un certo punto vedo lassù, su un ripido ghiaione una decina di esemplari di stambecchi. Così, ho abbandonato lo zaino e mi sono avviato solo con la macchina col tele montato per tentare di avvicinarli; credevo che sarebbero fuggiti, invece...sono riuscitro ad avvicinarmi a loro a circa 15-20 metri, non di più per non disturbare perchè avevo la sensazione che qualche maschio mi stesse guardando male e con quelle due corna.... Era una famiglia con genitori e piccoli, che giaccevano sul terreno mangiando qualche fiore.
( Poi pubblicherò anche le altre). Clicca sull'immagine per la versione HD!





















Nikon D5000, Tamron 70-300mm f/4-f/5.6 LD Macro 1:2 @300 mm f/11, 1/800 s, ISO 1600, mano libera (leggero crop in Photoshop)
Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Italia.